Menu

Le terre dello Champagne

La zona dello Champagne deve la sua notorietà alla favorevole condizione climatica. Il clima però, continentale e relativamente rigido, con influenze oceaniche, è critico per la maturazione delle uve in quanto pioggia e gelate invernali sono rischi ricorrenti.

Il territorio viticolo e le aree di produzione

Il sistema utilizzato di allevamento è a forma piccola, ovvero con viti basse per sfruttare al meglio il caldo della terra.
La temperatura media annuale non oltrepassa i 10,5°, di poco superiore a quella minima di 9° richiesta per la corretta maturazione delle uve: la bassa temperatura, infatti, favorisce una maturazione lenta delle bacche.
Elemento caratteristico del terreno è la composizione gessosa, derivata dal ritirarsi delle acque marine, avvenuta circa 70 milioni di anni fa.
Il gesso, composto molto poroso, consente di conservare una umidità costante ed immagazzinare il calore del sole restituendolo gradualmente alle viti durante le notti, quando la temperatura scende. Il gesso non si trova in superficie e questo costringe la vite ad affondare le sue radici in profondità alla ricerca di acqua.
La Champagne AOC è il territorio viticolo più settentrionale della Francia, e si suddivide nelle seguenti 5 aree di produzione:

MONTAGNE DI REIMS (dipartimento della Marna)
Le colline, principalmente esposte a Sud, sono caratterizzate da terreni gessosi che assicurano un ottimo drenaggio ed il cui colore chiaro riflette intensamente i raggi del sole. Il vitigno predominante è il pinot noir, che fornisce vini dotati di potenza e struttura.

VALLE DELLA MARNA (Marna ed Aisne)
Le colline sono caratterizzate da terreni argillosi e calcarei, a tendenza marnosa. Il vitigno principale è il pinot meunier. Gli champagnes della valle della Marne, grazie alla loro grande varietà, possiedono un notevole bouquet fruttato ed un'elevata morbidezza.

CÔTE DE CÉZANNE
Le colline sono caratterizzate da terreni gessosi. Il vitigno principale è lo chardonnay. La Côte des Blancs fornisce vini fini e delicati, con elevata morbidezza.

CÔTE DES BLANCS (Marna)
Il vitigno principale è lo chardonnay. I terreni, gessosi, assicurano elevate riserve d'acqua e di calore del sottosuolo. La Côte des Blancs dà vita a champagnes pregiati, caratterizzati da vivacità e carattere, e dagli aromi leggeri e delicati, simboli di finezza ed eleganza.

VIGNE DELL'AUBE, BAR-SUR-AUBE, BAR-SUR-SEINE (Côte des Bar, dipartimento dell'Aube)
Nei terreni gessosi a tendenza marnosa il vitigno principale è il pinot noir. Gli champagnes della Côte des Bar sono vini di carattere, rotondi e dagli aromi complessi.

Visita il nostro
shop esclusivo

 

shop